I candidati a Modena

PAOLO TRANDE

54 anni. Nato a Specchia (LE) coniugato, una figlia. Laureato in Medicina e Chirurgia e specialista in Gastroenterologia e Medicina Interna. Dal 1991 lavora esclusivamente nella Sanità Pubblica. Per vent’anni ha lavorato in Pronto Soccorso, Reparti di Degenza e nelle Endoscopie Digestive degli Ospedali di Carpi, Castelfranco Emilia, Finale Emilia, Mirandola. Attualmente è Responsabile del Programma di Screening della provincia di Modena per la “Diagnosi Precoce e la Prevenzione dei Tumori del Colon-Retto e lavora presso gli Ospedali Civile di Baggiovara e di Vignola. Strenuo difensore della Sanità Pubblica e Universale, s’interessa alla politica sin da giovane. Di idee progressiste e della sinistra democratica, già consigliere comunale a Modena per due mandati, dal 2009 al 2019.

ERICA BIAGINI

27 anni, nata a Bologna, risiede a Castelnuovo Rangone. Laureata in giurisprudenza, sta concludendo un Master in analisi, prevenzione, contrasto della criminalità organizzata e corruzione promosso dalle Università di Pisa, Torino, Napoli e Palermo in collaborazione con “Libera Associazioni e numeri contro le mafie”. Svolge pratica forense, ai fini dell’abilitazione alla professione di Avvocato, presso l’Ufficio Legale dell’Azienda Ospedaliero Universitaria di Ferrara (Arcispedale Sant’Anna), dove si occupa di contenziosi in materia Diritto Sanitario-amministrativo e del lavoro.
E’ membro attivo dell’associazione Libera.

CINZIA CORNIA

65 anni, nata a Modena. Ha conseguito il Diploma di Istituto Magistrale nel 1972 e si è successivamente laureata in Pedagogia nel 1992 presso l’Università degli Studi di Bologna. È stata insegnante di scuola elementare e successivamente di Filosofia presso l’Istituto Francesco Selmi di Modena. Attualmente pensionata. Dal 2004 al 2009 ha ricoperto la carica di Segretaria Provinciale FLC CGIL (Scuola) di Modena. Dal 2004 al 2009 è stata Consigliere Comunale del Comune di Modena. Attualmente siede nel Consiglio di Amministrazione della Fondazione Cresci@mo ed è Presidente dell’Associazione culturale “Atonia”, nata con l’obiettivo di approfondire le ragioni della sinistra e con l’obiettivo di una sua ricomposizione.

CARLO MAGNONI

69 anni di Nonantola. Laureato in Medicina e chirurgia nel 1976, dal 1978 è entrato nella sanità pubblica come Medico di famiglia nel comune di Nonantola, funzione che ha ricoperto fino a conclusione del proprio ciclo lavorativo. Attualmente in pensione. È stato Consigliere comunale di Nonantola, eletto come indipendente in una lista civica di sinistra, dal 1990 fino al 2000, ricoprendo anche, fino al 1998, l’incarico di Assessore all’ambiente. Fa parte dell’Associazione dei medici per l’ambiente ed è attivo nel circolo nonantolano di Legambiente.

MARTINA VENTURELLI

23 anni, nata a Carpi, ma vive a Soliera. È diplomata in Grafica Pubblicitaria presso l’Istituto d’arte A. Venturi di Modena. Lavora come commessa presso l’Esselunga di Soliera. Si è sempre impegnata nel campo delle iniziative per la difesa dell’ambiente e per uno sviluppo eco-sostenibile. È stata co-fondatrice e capolista della lista civica Sinistra Ambientalista che si è presentata alle recenti elezioni amministrative ed è stata eletta in Consiglio Comunale a Soliera.

ALDO ARBORE

47 anni, nato a Carpi. Laureato in Scienze Politiche a Bologna, è un maestro montessoriano di scuola primaria e attivista per il clima. Dagli anni novanta attivo in politica e in ANPI, è stato consigliere comunale e funzionario nei servizi socio-sanitari del suo territorio. Nel 2001 era a Genova con Fiamma per la manifestazione ed oggi è ancora con lei, insieme ai tre figli Elia, Agata e Noa. Collabora con il Distretto di Economia Solidale modenese perchè crede che un’economia giusta, sana e sostenibile sia possibile dall’agricoltura fino alla cooperazione sociale. Assieme a Cecilia coordina il gruppo locale di DiEM25 nella prospettiva di una innovazione democratica a livello europeo, contribuendo dal locale al futuro sociale delle nostre comunità civili, ospitali e ricche di culture.

MAURO SENTIMENTI

71 anni, nato a Ravarino, vive a Sassuolo. Esercita la professione di Avvocato. E’ stato, fra l’altro, insieme al Prof. Felice Besostri, promotore del ricorso contro la legge elettorale “Italicum”, accolto in parte dalla Consulta con sentenza n. 35/2017. È membro dell’Associazione Giuristi Democratici e del Comitato per la Difesa della Costituzione. E’ cofondatore del Comitato “No bretella, sì mobilità sostenibile". Scrive sul settimanale Left. Ha svolto per alcuni anni la professione di operaio presso una ceramica, di sindacalista della CGIL e di insegnante presso il carcere.

DONATELLA ASCARI

54 anni, nata a Carpi. Segretaria e attivista dell’associazione Them Romano di Reggio Emilia Onlus per sinti e rom, dal 2009 promuove cultura per combattere il razzismo e la discriminazione, ha collaborato alla nascita del movimento kethane - rom e sinti per l'Italia.